CHI SIAMO

Meat Japan S.r.l. è stata fondata nel 2022 dal gastronomo italiano Paolo Tucci, dall’esperto di carne Salvatore Di Mento e dalla storica macelleria giapponese Ginkakuji Onishi, fra antichi selezionatori e macellai di Wagyu del Giappone, con sede a Kyoto, antica capitale del Paese del Sol Levante.

Paolo Tucci

Consulente, educatore ed imprenditore nel settore del Food & Beverage, dopo aver coniugato un percorso di studi economici presso l’università Bocconi con un Master of Gastronomy conseguito presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, in Piemonte, ha iniziato presto a relazionarsi con ingredienti, persone e culture gastronomiche del mondo, viaggiando negli Stati Uniti, Australia, Sud-Est Asiatico e approdando infine in Giappone.
Multiculturalità e multidisciplinarietà sono tratti fondamentali del suo percorso professionale, che lo vede ricoprire il ruolo di partner e CEO di Meat Japan.

Salvatore Di Mento

Partner di Meat Japan e direttore responsabile della lavorazione della carne e della creazione dei prodotti. Laureatosi in Scienze Veterinarie, ha maturato esperienza lavorando da anni nel settore delle carni occupandosi della Grande Distribuzione Organizzata sia in Italia che in Irlanda. Grazie alla sua passione per la carne e alla sua esperienza nel settore, Salvatore è in grado di portare nel mondo della carne Wagyu un nuovo punto di vista, basato sulle competenze tecniche necessarie per far sì che il Wagyu possa essere lavorato, trasformato e valorizzato per il settore Ho.Re.Ca e GDO in maniera unica ed innovativa.

Macelleria Onishi

Macelleria Onishi

La macelleria Ginkakuji Onishi apre nel 1953 davanti al Ginkakuji, il “tempio del tetto d’argento” a Kyoto.

Questa storica macelleria giapponese è specializzata nella selezione delle carni di altissima qualità, prima fra tutte la Ginkakuji Onishi Wagyu che incorpora la migliore carne wagyu che il Giappone ha da offrire e la Juku, il primo “wagyu sostenibile” del Giappone, un progetto incentrato sul reingrasso delle fattrici wagyu che hanno partorito.

Hideki Onishi

Oggi la tradizione di famiglia è portata avanti da Raizo Onishi e suo figlio Hideki Onishi. La crescita dell’azienda è stata ottenuta grazie all’impegno di Raizo Onishi che all’età di 25 anni ha iniziato a seguire la professione del padre, analizzando e selezionando più di 10.000 bovini l’anno, focalizzandosi sul rapporto con gli allevatori, arrivando a comprendere così come selezionare le migliori Wagyu del Giappone.

Dopo aver preso il controllo dell’azienda all’età di 35 anni, Hideki ha trasformato la macelleria di Kyoto in un’azienda che oggi conta più di 20 punti vendita, supermercati e migliaia fra clienti Ho.Re.Ca e GDO.

JUKU AGED WAGYU

JUKU AGED WAGYU

L’etichetta “Aged Wagyu Juku”, progetto nato dall’esperienza della famiglia Onishi, indica una selezione di bovini wagyu femmine in età avanzata (dalla genetica di qualità superiore e che dunque sono state destinate alla produzione di nuovi vitelli e al ripopolamento della mandria) che è stata oggetto di un programma speciale di alimentazione e di reingrasso al fine di raggiungere un livello di qualità della carne e di gusto senza paragoni.

juko logo
it_ITItalian